Soffrire per amore: come superare le delusioni d’amore

Soffri per amore?

Stai soffrendo per amore?

In questo articolo voglio aiutarti a superare le tue delusioni d’amore velocemente e senza troppe sofferenze.

Le storie d’amore oggi giorno sono diverse da quelle che si sviluppavano un tempo. Sicuramente i tempi sono cambiati, le generazioni sono mutate ed anche i pensieri e i modi di vivere hanno assunto una prospettiva totalmente differente.

Un tempo trovare l’uomo della tua vita sarebbe stato il tuo obiettivo, le donne erano l’elemento ed il cuore della casa loro dovevano occuparsi di pulire, cucinare, fare faccende domestiche a portare il pane a casa erano gli uomini.

La vita a quell’epoca si basava sul trovare una persona con cui condividere la propria vita e con cui realizzare una famiglia, era proprio questo l’obiettivo di molti anni fa.

I tempi sono cambiati, le donne hanno lottato per ottenere sempre più diritti e per essere considerate anche al di fuori della casa. Ancora oggi le donne combattono per essere indipendenti e per poter essere considerate delle persone oltre che un membro della coppia.

La prospettiva è perciò cambiata radicalmente, sebbene valori come famiglia e amore sono ancora ancorati dentro di noi e ricercati nella vita di tutti i giorni ci sono altri fattori che influenzano la nostra vita quotidiana e tra questi troviamo: aspirazioni, obiettivi personali, necessità di sentirsi autonomi, necessità di realizzarsi, essere indipendenti. Tutto ciò non è più relegato al mondo maschile ma coinvolge anche buona parte del mondo femminile attuale che ogni giorno si alza e lotta per ottenere i propri successi.

Questo cambiamento ha fatto si che le donne acquisissero autostima e non fossero più disposte ad accettare rapporti non sani, privi di amore, e a volte con prepotenze da parte degli uomini. E tutto questo ha cambiato le storie d’amore. Se un tempo una storia d’amore, anche il primo amore, era destinato a durare tutta la vita oggi si passa da una storia all’altra a cercare qualcuno di affine con cui condividere la propria vita.

Il cambiamento delle storie d’amore e un mix di idee per smettere di soffrire per amore

Le storie d’amore oggi giorno nascono e muoiono velocemente, alcune durano pochi mesi, altre anni, alcune arrivano al matrimonio e poi alla fine passano per il divorzio altre invece durano una vita intera.

Cosa è cambiato?

È cambiata la mentalità sia dell’uomo che della donna. Nessuno dei due è più disposto ad accettare un rapporto dove non si sta bene. Nessuno dei due vuole vivere con una persona a cui si è affezionati ma di cui non si è innamorati. Si vuole rispetto, si vuole raggiungere i propri obiettivi e si cerca perciò una persona da amare e di cui innamorarsi che condivida lo stesso percorso di vita.

Oggi è proprio qui la differenza.

Cerchiamo qualcuno che viaggi sulla nostra stessa lunghezza d’onda per poter raggiungere i nostri stessi obiettivi. Ammettiamolo siamo diventati tutti un po’ più egoisti e in questo non c’è niente di male perché donne e uomini hanno diritto di essere indipendenti e di poter creare la vita che desiderano senza troppi intralci da parte di altre persone. Ciò che avviene spesso però è che incontriamo persone che non facciano per noi, che vedano la vita sotto un altro punto di vista rispetto al nostro, magari non condividono le nostre idee o le nostre necessità ed inevitabilmente si arriva alla rottura del rapporto e quindi alla sofferenza.

Chi è che soffre per amore?

Tutti soffriamo per amore.

Il fatto che noi siamo donne non equivale a dire che soffriamo di più, gli uomini sono altrettanto sensibili ed emotivi anche se hanno una capacità maggiore di nascondere i propri sentimenti.

Se sei capitata in questo articolo è perché sei sicuramente nella fase della sofferenza, il tuo rapporto è finito e vuoi liberarti di tutto questo dolore e dimenticare il tuo ex.

Oppure sei stata talmente tanto delusa che oggi che sei in procinto di iniziare un nuovo rapporto sei alla ricerca di un metodo che non ti faccia soffrire.

Il metodo giusto non esiste ma in questo articolo ti spieghiamo perché la sofferenza per amore può trasformarsi in disperazione e ossessione e come poterti liberare di questi sentimenti negativi per far sì che la tua vita proceda naturalmente.

Cosa succede quando finisce un amore e perché devi capire questo concetto per smettere di soffrire per amore?

Se il tuo ragazzo ti ha lasciato o sta pensando di farlo, devi sapere cosa succede quando termina il rapporto. Generalmente una persona sta male e vive una sorta di periodo di lutto in cui vive la perdita. La perdita non riguarderà soltanto l’allontanamento che si vivrà nei confronti di quella persona, perché è quasi scontato che amici non è possibile restare e quindi si opta per interrompere ogni tipologia di rapporto e contatto con l’altro membro, ma si soffre soprattutto per il futuro che si era immaginati insieme.

Perché questo accade?

Perché non siamo stati attenti ai segnali. Molto spesso idealizziamo la persona affianco a noi a tal punto da non conoscerla affatto e da non vedere i segnali che ci dicono che quella persona non è giusta per noi. Chi lascia ha generalmente già lanciato segnali della sua infelicità nella coppia, probabilmente te ne avrà anche parlato e tu avrai in qualche modo ignorato il discorso o lo avrai dimenticato in fretta.

Perché succede tutto questo?

Perché viviamo in un’epoca paradossale in cui si corre in continuazione, non si ha tempo di metabolizzare tutto quanto e perché siamo stati così egoisti da non considerare i sentimenti dell’altro. Quando finisce un amore perciò ci si sente destabilizzati e questo avviene perché si è creata una sorta di dipendenza verso l’altro che al momento della separazione potrebbe diventare un’ossessione.

Come comportarci alla fine di un rapporto?

La cosa più giusta e più sana che tu possa fare alla fine della tua storia d’amore è quella di prendere le distanze dall’altro.

Questo periodo ti sarà utile per tornare a respirare e a imparare a vivere senza il tuo ex fidanzato.

Al tempo stesso permetterà anche al tuo ex di riprendere aria e di poter metabolizzare la rottura e vagliare se i sentimenti che provava per te sono reali o se la necessità di allontanarsi sia stata dovuta ad un esubero di sensazioni ed emozioni negative. Durante questo periodo di tempo potrai analizzare la tua rottura e capire se i motivi che hanno portato a questa condizione siano insicurezza personale, ricerca di stabilità nell’altro, gelosia eccessiva.

Questi tre sono fondamentalmente i motivi principali che portano ad una rottura di coppia, ovviamente ce ne sono molti altri ed ogni storia è a se ed è per questo che è vitale che tu prenda il tuo tempo ed il tuo spazio per rimetterti in forma.

Se stai soffrendo per amore cosa fare? 5 Consigli Utili per Capire Come Non Soffrire per Amore

Ecco 5 consigli utili da mettere in pratica subito per smettere di soffrire fin da subito:

  1. Riprenditi il tuo tempo. Anche se sei tu quella lasciata hai bisogno dei tuoi spazi. Questo tempo come abbiamo detto ti servirà a rimetterti in forma. Crescere personalmente è il regalo più grande che tu ti possa fare. Butterai le basi per migliorare la tua vita futura.
  2. Concentrati su te stessa ed il tuo futuro. Chi sei e dove vuoi andare? Trova le risposte a queste due domande e comincia a lavorare per raggiungere i tuoi obiettivi personali.
  3. Riprenditi la tua vita sociale. Lasciarsi non vuol dire smettere di vivere anzi possiamo cogliere l’occasione per ampliare la cerchia delle nostre amicizie o per approfondire quelle già in corso. Continua ad uscire e a frequentare luoghi diversi. Ad esempio iscriviti in palestra, ad un corso di inglese se vuoi migliorarlo, ad un corso di cucina oppure ad un corso di pugilato. Puoi fare tutto quello che vuoi e imparare tutto ciò che desideri.
  4. Conosci uomini di ogni tipo, non fermarti al primo che incontri. Più uomini conoscerai più avrai la possibilità di trovare una persona affine a te.
  5. Non iniziare una storia d’amore per colmare il vuoto lasciato dal tuo ex. Vivi la tua solitudine, affrontala e superala, scoprirai che stare da sola ed imparare a stare da sola è un bellissimo passo avanti per la tua crescita emozionale.

Cosa NON fare se stai soffrendo per amore?

Come saprai ci sono delle situazioni che si ripetono costantemente e che ti possono portare inevitabilmente a soffrire. Ecco perciò tutto quello che non devi fare per soffrire dopo la rottura con il tuo uomo:

  • Cercarlo vorrebbe dire continuare a rivangare sui motivi per cui la storia è finita. Inevitabilmente creerai un innesco che farà soffrire te e lui. Lui si sentirà oppresso dalla tua presenza e non rispettato tu invece comincerai ad essere ossessionata da lui e ti chiederai in continuazione cosa sta facendo? Con chi sarà? Meglio non saperlo.
  • Chiodo schiaccia chiodo sebbene molti considerano questa una soluzione noi ti sconsigliamo di provarla. Molte donne vivono malissimo i rapporti occasionali e quindi con un classico chiodo schiaccia chiodo potresti distruggere tutta la tua autostima sentendoti svilita ed anche stupida nell’aver fatto una scelta simile
  • Gli amici di letto. Tieniti lontana da loro. Gli uomini sono perfettamente in grado di separare le due cose, sesso e cuore, noi donne no. Per noi è più difficile ed inevitabilmente finiamo sempre con soffrire. In un momento in cui sei già fragile per la rottura con il tuo ex è proprio sconsigliabile rivolgersi a questa opzione.
  • Non ti fidanzare subito dopo la rottura con il tuo ex. Ovviamente il nuovo fidanzato sarà solamente un palliativo e quindi non potrà mai renderti felice. La storia d’amore è destinata a terminare a breve termine.

Come Smettere di Soffrire per Amore: Consigli Utili

Ricordati sempre di iniziare una storia d’amore solo se porta valore aggiunto alla tua vita e non ti prova di nulla. Ricordati inoltre che prima di iniziare una frequentazione o una storia devi essere felice tu nella tua vita, non è di certo un uomo a portarti la felicità, può ampliarla ma non può essere il motivo della tua felicità.

Ultima cosa ma non meno importante ricordati di iniziare la tua nuova relazione solo quando avrai un tuo equilibrio personale e solo se incontrerai una persona che viaggia verso degli obiettivi similari ai tuoi e sulla tua stessa lunghezza d’onda.

Soffrire alla fine di una storia d’amore è normale e sano, fai in modo però che quella sofferenza non si trasformi in disperazione e ossessione.

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Alessandro Vigini

Alessandro Vigini

Ma chi sono io? Non voglio farmi chiamare dottore perché allora significherebbe che voi siete malati, non voglio farmi chiamare psichiatra perché non credo voi siate matti. In realtà sono solo un uomo che ha deciso di dedicare la propria vita allo studio della psicologia umana con lo scopo di diminuire il numero dei divorzi e aumentare quello dei matrimoni. Segui le Mie Stories su Instagram

Lascia un commento